Regolamento interno COMPAGNIA della VELA di ROMA

Versione 27 febbraio 2017

Articolo 1:

Compagnia della Vela di Roma e servizi

LA COMPAGNIA VELA ROMA è una Società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata ed è Società affiliata alla Federazione Italiana Vela ed iscritta al Registro CONI.

La Compagnia Vela Roma è apolitica ed è un centro velico specializzato, si occupa principalmente di:

Formazione alla vela, deposito imbarcazioni, noleggio barche e catamarani e di tutti gli aspetti legati al promuovere le sue attività istituzionali previste dallo statuto.

 

Articolo 2:

Specifiche Attività e servizi

La Compagnia della Vela, promuove l’attività, la cultura e lo spirito dello sport velico, gli sport acquatici in genere e tutte le attività culturali e sportive che ritiene attinenti con gli interessi e con la filosofia del Club.

Tutte le restanti attività o servizi svolti dalla Compagnia della Vela, sono da considerare collaterali, quindi secondarie, utili solo ad offrire un servizio più confortevole ai soci.

Articolo 3:

Ambiente

La Compagnia della Vela, svolge attività sportive e culturali Eco-sostenibili e nel rispetto della natura, contribuendo anche alla formazione ambientale tramite gli sport all’aria aperta.

 

Articolo 4:

Staff

Lo spirito dello staff della Compagnia della Vela è quello di garantire consulenza sportiva, tecnica, assistenza, cortesia, disponibilità nei confronti dei soci e degli ospiti del Club.

 

Articolo 5:

Norme generali di comportamento

La Base Nautica della Compagnia della Vela si trova in una area verde di circa 19.000 mq in località Polline (lago di Bracciano) all’interno del Parco Regionale del lago di Bracciano e Martignano, tutti gli ospiti-soci del club, devono mantenere un comportamento decoroso e educato, nel rispetto delle persone, ma anche nel rispetto delle norme in materia di tutela e prevenzione ambientale.

 

 

 

 

Articolo 6:

Iscrizione del Socio ed oneri

L’iscrizione al registro soci avverrà dietro presentazione di domanda di ammissione scritta che dovrà essere approvata dal consiglio direttivo sociale e dall’amministratore della Società; all’atto d’iscrizione il socio dovrà sottoscrivere un documento nel quale si dichiara l’attrezzatura lasciata in deposito e che la suddetta attrezzatura sarà di sua responsabilità sia civile che penale, Il socio sottoscriverà inoltre l’impegno a rispettare gli oneri nelle scadenze previste in seguito da questo stesso regolamento.

I soci che al momento non hanno ancora provveduto a sottoscrivere il documento di Iscrizione e firmare l’atto di impegno sono tenuti a farlo immediatamente e/o alla prima ragionevole occasione, qualora ciò non avvenisse la posizione del socio verrà sospesa.

L’attrezzatura sarà depositata a propria cura presso la struttura cala vele all’interno della base nautica;

All’atto di deposito dell’imbarcazione il socio è tenuto a saldare l’intera quota annuale; non è previsto nessun tipo di pagamento rateizzato.

I successivi rinnovi della quota sociale annuale con o senza imbarcazione devono essere corrisposti entro il 15 Gennaio di ogni anno, oltre tale termine è previsto un aumento della quota pari al 20% a titolo di penale per il ritardato pagamento.

Qualora il socio non intenda rinnovare la quota sociale con o senza barca, dovrà darne disdetta 60 giorni prima (entro il primo novembre di ogni anno) della scadenza fissata al primo di Gennaio dell’anno successivo tramite email ufficiale della Società: info@pec.compagniavelaroma.com altrimenti tramite dichiarazione scritta e firmata da consegnare presso la segreteria della Base Nautica intestata e a mano all’amministratore.

In mancanza di suddetta disdetta, l’adesione si intenderà rinnovata per tutto l’anno successivo e quindi il socio è tenuto a saldare l’intera quota come previsto da questo articolo.

I soci morosi devono pagare la quota con mora come previsto dal regolamento sottoscritto, fino a quel momento il socio moroso perde ogni privilegio e ogni diritto del socio, in tal caso se il socio è proprietario di imbarcazione o più imbarcazioni le attrezzature verranno messe in mora in una zona adibita (parcheggio) dove non potrà usufruire dei servizi.

il socio che rinuncia ad essere socio e successivamente vuole iscriversi nuovamente presso la società sportiva deve ripetere l’iter della domanda di iscrizione che verrà esaminata dal consiglio, che può respingere, se con esito positivo dovrà come da regolamento versare nuovamente la quota di Iscrizione di € 100 una tantum.

 

Articolo 7:

Ingresso alla Base Nautica per i Soci e regolamentazione dello stesso

L’ingresso alla Base Nautica e alla sede Sociale è riservata ai soli soci della Compagnia della Vela e al proprio nucleo familiare ristretto regolarmente iscritti.

Tali Soci devono essere in regola con la quota annuale prevista con o senza imbarcazione.

È responsabilità del socio in assenza di un responsabile dello Staff tecnico incaricato dall’amministratore di controllare alla fine della giornata che tutti i locali della sede sociale, servizi, cala vele ed il cancello di ingresso siano regolarmente chiusi e messo il tutto in sicurezza, a meno che non ci siano altri soci all’interno della Base Nautica al momento.

È diritto e dovere del socio, in assenza di un responsabile incaricato dall’amministratore della Compagnia della Vela, di controllare e verificare che all’interno della base Nautica e nei locali sociali non ci siano estranei o persone che vi soggiornino all’interno senza alcun titolo.

Inoltre, l’ingresso è consentito anche a tutti i tesserati di altre Società o Associazioni dilettantistiche affiliate alla Federazione Italiana Vela come previsto dalle Norme CONI/FIV ed alle Società e/o Associazioni dilettantistiche partners della Compagnia Vela Roma che condividono con la Stessa finalità, programmi istituzionali e attività di promozione giovanile e regate dilettantistiche; Tali Società o Associazioni formalizzando accordi con il Consiglio direttivo condivideranno spazzi e Sede sociale.

Tutti i soci della Compagnia Vela e Partners dovranno rispettare questo regolamento e gli orari previsti dell’apertura e della chiusura della base Nautica.

 

Articolo 8:

Quote Sociali doveri ed agevolazioni:

Le quote sociali sono stabilite dall’amministratore previa approvazione del Consiglio direttivo ogni anno.

Il Consiglio direttivo deve informare il socio su eventuali variazioni della quota annuale 60 giorni prima del rinnovo della suddetta, questo per dare al socio la possibilità di rinuncia nei tempi previsti da regolamento.

E’ stabilito in questo regolamento che all’atto di iscrizione di un nuovo socio esso dovrà depositare una Quota di ingresso (una Tantum) pari ad € 100 a fondo perduto.

 

1 Quota Iscrizione nuovo socio – una tantum                                            € 100

2 Quota Socio senza imbarcazione                                                             € 300

3 Quota Socio agevolata Consiglio Direttivo                                                          € 300

4 Quota Socio agevolata Programma agonistico (Squadre Giovanili)       € 280

5 Quota Socio con Catamarani e barche a chiglia:                                     € 600

6 Quota Socio con Deriva:                                                                           € 500

7 Quota Socio con Tavole a vela e/o Canoe, SUP                                       € 350

 

È previsto che un Socio che possiede più di una imbarcazione presso la Base Nautica corrisponda una maggiorazione del 50% della quota originaria (stabilita rispetto all’imbarcazione più grande) per ogni imbarcazione lasciata in deposito.

 

È previsto che più Soci che abbiano in comproprietà un’imbarcazione in deposito presso la Base Nautica debbano necessariamente dichiarare la multiproprietà e registrarsi per usufruire degli stessi diritti sociali versando la quota originaria di Socio + Barca e la quota Socio senza imbarcazione pari al numero dei proprietari della stessa.

 

È previsto che il Socio che ha un incarico nel Consiglio Direttivo della Compagnia Vela Roma abbia l’agevolazione sulla quota, a fronte dell’impegno della causa Sociale, qualora tale Socio non rispetterà il pagamento della quota agevolata, verrà destituito dall’incarico e perderà l’agevolazione quota prevista e avrà il dovere normativo di saldare la quota intera.

 

E’ previsto che il Socio Atleta della Compagnia Vela Roma abbia l’agevolazione sulla quota, a fronte dell’impegno di partecipare al programma Squadre Agonistiche dilettantistiche giovanili e/o di Interesse Federale o Olimpiche come previsto dalla Normativa Federale Vigente, qualora tale Socio non rispetterà il pagamento della quota agevolata, il pagamento della quota prevista dal Programma allenamenti e regate perderà l’agevolazione quota prevista e avrà il dovere normativo di saldare la quota intera.

La quota agevolata Socio atleta è considerata in termini normativi un valore istituzionale per la Società e per il Socio stesso che rappresenterà la Società negli eventi sportivi previsti dalla Federazione Italiana Vela e dal CONI.

Il Socio in rappresentanza della Società dovrà sempre mantenere un comportamento adeguato, nel rispetto delle regole etiche e sportive.

È previsto l’inserimento di atleti di altri circoli affiliati alla stessa federazione della società sportiva previo fornire tessera FIV della stessa società rinnovata a fronte del pagamento delle quote dovute a titolo di partecipazione allo scopo sociale e di rimborso per usufruire degli spazi sociali solo a titolo di partecipazione alle attività agonistiche e non come socio a tutti gli effetti non essendo tesserato per la Compagnia della Vela Roma, ma per altra società affiliata.

Per pagamenti effettuati entro il 20 dicembre di ogni anno è previsto uno sconto del 10% sulla quota annuale.

 

Articolo 9:

Soci Proprietari barche e attrezzatura

Per tutti i soci con barca hanno diritto ad avere:

 

  1. Posto barca assegnato e garantito fino ad esaurimento.
  2. Posteggio carrello stradale (annuale) gratuito presso parte alta del parcheggio auto.
  3. Posteggio auto all’interno della Base Nautica durante le vostre visite e soggiorni.
  4. Rimessaggio attrezzature barca nella struttura tubi cala vele e o nel container cala vele.
  5. Utilizzo delle nuove strutture della Compagnia (Club House) e delle aree verdi.
  6. Assicurazione per la responsabilità civile all’interno della Base nautica.
  7. Assistenza tecnica a terra e in acqua durante la stagione estiva.
  8. Servizi della Compagnia a quote agevolate (quali Noleggio barche 10%, campus estivi e scuola vela 10%, servizio bar e ristoro sulle tariffe stagionali).
  9. Lettini prendi sole gratuiti (sino a massimo due per ogni Socio e nucleo familiare annesso), utilizzo delle canoe della Compagnia Vela.

Articolo 10:

Ingresso alla Base nautica ed esclusioni

L’ingresso alla Base Nautica è consentito a tutti i Soci della Compagnia Vela Roma registrati e in regola con la quota annuale con Imbarcazione e non e ai rispettivi nuclei familiari ristretti, a tutti i tesserati FIV (ospiti) come da normativa affiliazione CONI/FIV, agli allievi dei corsi di formazione alla vela gestiti dalla Compagnia della Vela stessa e alle loro Famiglie e a tutti coloro che praticano le attività sportive previste dallo Statuto Sociale e dalle attività istituzionali della Stessa.

E’ previsto da questo regolamento la possibilità da parte di un socio di accedere alla Base Nautica con uno o più ospiti, il Socio è tenuto a presentare e registrare nel registro ospiti tali persone, garantire per loro e far firmare la presenza giornaliera.

Gli ospiti dovranno tenere un comportamento reprensivo e rispettare le regole e lo statuto della Compagnia Vela Roma.

Il Socio è responsabile personalmente per qualsiasi azione che coinvolga direttamente l’ospite.

La Compagnia Vela Roma declina ogni responsabilità civile e penale per danni a persone o a cose e per qualsiasi controversia che possa coinvolgere direttamente o indirettamente l’ospite di un socio.

Se la frequentazione dell’ospite presso la Base Nautica e la sede sociale diventa assidua si rende obbligatoria la richiesta di iscrizione Socio e il pagamento della quota dovuta.

 

Articolo 11:

Soggiorno nella Base Nautica e Sedi Sociali

Tutti i Soci con o senza imbarcazione, utenti, allievi dei corsi di formazione e le persone autorizzate in loro compagnia (ospiti) che si trovano all’interno del Centro devono:

 

  • Osservare il presente regolamento, nonché tutte le norme riguardanti le varie attività della vita del Club ed in genere ogni provvedimento e delibera degli organi direttivi ed o amministrativi della Compagnia della Vela di Roma.
  • Osservare nel rispetto delle norme previste e della sicurezza personale e altrui i percorsi segnati all’interno del club:
    • parcheggio auto
    • rimessaggio carrelli
    • rimessaggio delle imbarcazioni e Catamarani.

ancorché i percorsi di alaggio e messa in acqua delle imbarcazioni.

rispettare le norme di salvaguardia e di tutela ambientale dell’area ritenuta protetta nella zona a sinistra del club che dall’ingresso scende verso la costa lacustre.

  • Non attraversare l’area adibita a parcheggio auto con le imbarcazioni ad albero alzato come segnalato; ma svolgere tutte le mansioni di armo e disarmo delle imbarcazioni nella zona adibita allo stazionamento e al rimessaggio barche, avendo comunque cura e attenzione che nell’area di transito tra parcheggio auto e rimessaggio barche sono presenti cavi volanti di media tensione dell’ente gestore energia elettrica.
  • Rispettare le norme di sicurezza di alaggio e rientro a terra delle barche, che è solo previsto nell’area segnalata al centro della battigia (6 mt. lineari);

L’area inoltre, è segnalata da un corridoio in acqua ad esclusivo utilizzo per il rientro e l’uscita dei natanti, segnalato da 4 appositi gavitelli di colore arancio; le barche dovranno rientrare al club mantenendo una velocità moderata ed una alla volta, avendo attenzione dei bagnanti, che dovranno a loro volta non transitare e né sostare all’interno del suddetto corridoio.

  • Pagare le varie quote, quando dovute al momento dell’utilizzo delle strutture o dei servizi anche Bar, la quota annuale di posto barca stabilita dal Consiglio direttivo per l’anno in corso.
  • Tenere durante la frequenza nel Club un comportamento irreprensibile, decoroso, cordiale, solidale e di disponibilità verso gli altri.
  • Gettare i rifiuti negli appositi contenitori, (rifiuti differenziati se previsti) e collaborare nell’ ordine e nella pulizia del parco a disposizione, delle aree verdi e dei locali sociali.
  • Dopo l’utilizzo del servizio lettini per il solarium estivo (previsto da Maggio a Settembre), depositare gli stessi a fine giornata nell’area adibita al ricovero notturno e mantenerli in buono stato d’uso e puliti.
  • Contribuire allo sviluppo delle attività sportive e collaterali, collaborando con gli organi direttivi e sportivi della Compagnia della Vela.

 

Articolo 12:

Divieti

 

  • Sostare con le auto nel vialetto di ingresso al Club.
  • Sostare con l’auto, all’interno del Club, nell’area non adibita a parcheggio e/o transitare nel club con le auto.
  • Svolgere attività e/o offrire servizi similari all’interno del Club.
  • Attraversare l’area transennata e segnalata dei cavi elettrici sospesi con imbarcazioni armate e con l’albero dell’imbarcazione in verticale; anche se l’utente-socio pensa che l’altezza della propria imbarcazione sia notevolmente inferiore all’altezza prevista dei cavi elettrici sospesi.
  • Gettare rifiuti nell’area del Club e/o sulla spiaggia.
  • Fare Pic-Nic negli spazi del Club stesso e di proprietà, nelle spiagge.
  • Fare e adibire spazi a Camping.
  • Consumare cibi e bevande acquistate al di fuori del servizio Bar/Ristoro del Club.
  • Lasciare o depositare nei locali del centro effetti personali e/o abbigliamento tecnico velico dopo la chiusura giornaliera.
  • Lasciare beni personali incustoditi.
  • Introdurre animali senza l’autorizzazione dell’amministratore e/o dell’incaricato designato; comunque gli animali devono rimanere legati e in stretta sorveglianza e non possono accedere in spiaggia e all’interno dei locali del Club, in tal caso se presenti animali è responsabilità del socio proprietario di accudirli e di preoccuparsi di tutte le formalità di igiene e di salvaguardia degli spazi comuni con gli altri Soci.
  • L’utilizzo di materiale, attrezzatura, accessori e attrezzi per la manutenzione personali di altri utenti-soci e/o di proprietà della Compagnia della Vela senza la dovuta autorizzazione da parte dell’interessato o dell’incaricato designato dalla Compagnia della Vela.
  • L’Ingresso alla segreteria del club da parte degli utenti –soci se non accompagnati da una delle persone addette della Compagnia della Vela e con dovute motivazioni.
  • L’Ingresso all’area di somministrazione e gestione Bar da parte degli utenti-soci.
  • L’ingresso al Club nelle giornate e negli orari di chiusura, senza preventiva autorizzazione da parte dell’amministratore e/o della persona designata

 

Articolo 13:                                                                                     

Attrezzatura Personale

Il Socio è tenuto a mantenere in ordine le proprie imbarcazioni nel lotto assegnato e tenere le proprie attrezzature nautiche negli spazi adibiti e di custodirle in sicurezza presso il container cala vele e/o i tubi esterni, quest’ultimi chiusi con un lucchetto personale.

 

Il Socio proprietario di una o più imbarcazioni è responsabile per ogni danno recato a persone e/o a cose provocato dalla propria persona e/o dalla propria attrezzatura sia a terra che in acqua, a tal proposito si consiglia il Socio la stipula di una valida assicurazione RC personale.

La Compagnia Vela Roma non è responsabile per qualsiasi danno recato da Furti (in caso di negligenza personale nel deposito attrezzatura e barche all’aperto), atti vandalici di ogni genere e forma, condizioni metereologiche avverse sia a terra che in acqua, a tal proposito è cura del socio proprietario di una o più imbarcazioni di assicurare al terreno il proprio natante e di controllare periodicamente la propria attrezzatura depositata presso gli appositi spazi sociali.

 

Tutti i Soci con barca in deposito, devono munirsi di attrezzatura tecnica e/o salvagente personale, ogni imbarcazione compresi i catamarani devono possedere un proprio carrello alaggio o utilizzare temporaneamente solo quelli di proprietà della Compagnia della Vela e non di altri soci.

 

Articolo 14:

Attrezzatura del Compagnia Vela Roma

L’utilizzo dell’attrezzatura tecnica della Compagnia Vela (giubbetti salvagente ,trapezi ecc.), è consentita solo per gli allievi dei corsi di formazione alla vela della Compagnia della vela; le squadre agonistiche dilettantistiche, che partecipano ai programmi della Compagnia della Vela di Roma dovranno avere e utilizzare attrezzatura di proprietà

 

Articolo 15:

Orari della Base Nautica e Calendario apertura e chiusura

Gli orari consentiti per l’attività velica come previsto dalle normative Provinciali, sono:

Tutti i giorni dell’anno dall’alba al tramonto.

La Base Nautica Compagnia della Vela, garantisce l’assistenza a terra e in acqua solo durante il periodo estivo dalle 10.00 del mattino sino ad un’ora prima del tramonto nel rispetto delle Norme di sicurezza natanti acque interne.

Durante il periodo invernale la Base Nautica rimarrà chiusa nel rispetto delle norme di salvaguardia ambientali previste dal Parco Regionale del Lago di Bracciano e Martignano.

Nel Periodo che va da metà Aprile sino a metà Giugno e da metà Settembre a fine Ottobre la Base Nautica, sarà aperta tutti i sabati e domenica e giorni festivi, nei restanti giorni il club rimarrà chiuso.

 

Articolo 16:

FORESTERIA della Compagnia della Vela Roma

L’uso della foresteria è consentito esclusivamente ai partecipanti dei corsi della scuola vela ed ai soci che hanno effettuato la prenotazione, agli atleti delle squadre agonistiche giovanili e di interesse Federale e/o da raduni o stage organizzati e ospitati dalla Federazione Italiana Vela o da altre Federazioni sportive. I soci/ospiti devono accreditarsi in segreteria prima di prendere possesso del proprio posto letto.

È obbligatorio lasciare le scarpe e o ciabatte al di fuori dei locali negli appositi contenitori all’ingresso.

Non è permesso lasciare all’interno della foresteria indumenti bagnati di nessun genere (scarpe, asciugamani, salvagente, attrezzatura nautica).

Non è consentito introdurre all’interno della foresteria alcun genere alimentare;

È severamente vietato fumare.

Nelle ore notturne si prega i signori soci e gli ospiti di utilizzare i dispositivi tecnologici silenziati per non disturbare gli altri occupanti della foresteria.

Si consiglia di non lasciare oggetti di valore (portafogli, cellulari, etc.) negli spogliatoi e/o in foresteria. Il Circolo e gli Istruttori non rispondono di eventuali furti.

Non è consentito saltare sui letti, tirare alcun oggetto; Le attrezzature personali devono essere riposte ordinatamente nelle proprie borse o nei cassetti assegnati. I signori soci/ospiti sono pregati, alla fine del soggiorno, di disfare i letti e lasciare le lenzuola piegate ai piedi del letto.

 

Articolo 17:                                                                                                                                                    Zona bar ristoro
Non è consentito ai non addetti entrare nell’area cucina e bar
Non è consentito entrare nell’area ristoro senza un abbigliamento consono.
Non è consentito consumare cibi e bevande non prese al bar.
Non è consentito il gioco delle carte.
Si pregano i signori soci di aiutarci a tenere pulito ed in ordine la sala sparecchiando prima di andare via e di usare correttamente i bidoni della indifferenziata per rispettare l’ambiente e noi stessi.

 

Articolo 18:
Bagni/spogliatoi

Si pregano i signori Soci di mantenere pulito e in uno stato decoroso i servizi igienici e le aree doccia e spogliatoi
Non è consentito entrare con indumenti sporchi, per risciacquare gli stessi, è stata adibita una fontanella con stendino di fronte ai container.
Non è consentito consumare cibi e bevande all’interno degli spogliatoi.
Si pregano i signori soci di usare l’acqua delle docce con accortezza riducendo gli sprechi.

 

Articolo 19:

Controversie e reclami

L’utente/Socio deve, per qualunque controversia nei confronti di altri o per problemi relativi alla gestione e/o all’organizzazione della Base Nautica, fare riferimento unicamente all’amministratore della Compagnia della Vela e/o al Responsabile gestione struttura e attività tecniche designato.

 

Articolo 20:

Comportamento gravemente sconveniente

Trasgredire ripetutamente codesto regolamento, valutato da parte del direttivo della Compagnia della Vela che un socio o più soci tengono un comportamento sconveniente rispetto alla filosofia ed ai programmi della Società Sportiva stesso ciò potrà terminare con l’allontanamento temporaneo e/o definitivo dalla Compagnia della Vela di Roma.